Come ottenere più clic con l'analisi della concorrenza sulla SERP

Ogni imprenditore è consapevole della concorrenza. Che si tratti della panetteria dietro l'angolo o di una catena di negozi. Prima che il marketing iniziasse, sapere chi erano queste aziende poteva essere sufficiente. La concorrenza è integrata nella struttura stessa del funzionamento dei motori di ricerca. Ecco perché le chiamiamo classifiche e non spot. Dopotutto, quando parliamo di ottenere le prime posizioni, chi pensiamo che si trovi al di sotto di noi?

Ma ora tutto è online, le aziende non sono più solo in competizione tra loro. Senza la giusta strategia, le aziende non solo rimarranno indietro rispetto alla concorrenza, ma potrebbero perdere tempo e risorse preziose per apparire in luoghi dove i loro clienti non stanno nemmeno guardando. Se stiamo puntando alle parole chiave sbagliate, il sito potrebbe apparire nei risultati sbagliati. Vale a dire le ricerche di persone che non sono interessate ad acquistare i tuoi prodotti. Controllare dove i tuoi concorrenti sono in classifica sulla pagina dei risultati dei motori di ricerca (SERP), può aiutare a risolvere questo problema. Assicurandoti che il tuo sito web sia in tutti i posti migliori in cui i tuoi concorrenti appaiono sulla SERP, e trovando le ricerche di valore per cui non si classificano, ti stai assicurando un buon posto per il tuo business nel mercato digitale. 

Usare la SERP per trovare i concorrenti sbagliati 

I motori di ricerca hanno completamente modificato il concetto di concorrenza. Quando parliamo di concorrenza sulla SERP, non parliamo solo di altre aziende che 

vendono i tuoi stessi prodotti. Stiamo parlando di risultati che impediscono al nostro sito web di essere scelto da un ricercatore che utilizza la parola chiave che stiamo cercando.

A tutti gli effetti ciò che si può trovare su un motore di ricerca è illimitato, così come le tue scelte di parole chiave. Ciò significa che uno sbaglio ha il potenziale di creare un sacco di concorrenza inutile. Possiamo usare la SERP per aiutarci a scegliere le battaglie di parole chiave giuste. Un sito che vende prodotti per l'igiene dentale non otterrà molte vendite da link di livello superiore a un video per il più grande spazzolino da denti elettrico del mondo o per la recinzione dello spazzolino da denti di Hamilton in Nuova Zelanda. Le parole chiave hanno bisogno del contesto e la concorrenza lo fornisce. É opinione comune che non tutti coloro che cercano uno spazzolino da denti online ne cercano uno da acquistare, ma dobbiamo integrare questo aspetto nella nostra strategia SEO e la SERP può essere d'aiuto. 

Diciamo per esempio che siamo un negozio di prodotti dentali online con sede negli Stati Uniti che cerca di trovare le parole chiave giuste per la nostra pagina dei prodotti per spazzolini da denti. Se controllo la SERP di Google per la scelta più ovvia "spazzolino da denti", ottengo i seguenti risultati: 

1)  amazon.com/toothbrush/s?k=toothbrush     

2)  questions.universal-search-box.com/     

3) getquip.com/     

4)  en.m.wikipedia.org/wiki/Toothbrush     

5) nytimes.com/wirecutter/reviews/best-electric-toothbrush/     

Solo il primo e il terzo risultato sono in realtà una pagina dove il ricercatore può acquistare uno spazzolino da denti. 

Il fatto che gli altri risultati siano per i cercatori che cercano di fare altre cose, come cercarli su Wikipedia o controllare le recensioni (NYtimes), dimostra che i cercatori che usano questo termine hanno molteplici intenzioni. La pagina dei prodotti della nostra azienda non vuole competere per l'attenzione dei ricercatori che non intendono acquistare uno spazzolino da denti. Questa SERP dice all'imprenditore che deve aggiungere altre parole alla sua frase di ricerca. Questo eliminerà la concorrenza da parte dei cercatori che non porteranno direttamente ad una vendita. 

Usare la SERP per eliminare i concorrenti sbagliati

La SERP è anche una grande fonte di ispirazione per frasi chiave più lunghe. Aggiungendo altre parole al termine iniziamo a rimuovere la concorrenza dai risultati di chi cerca con intenzioni diverse. L'aggiunta di parole aggiuntive per indirizzare ricerche più specifiche si chiama costruire una parola chiave longtail. Semplicemente aggiungendo “online” per creare il termine “spazzolino da denti online” rimuoviamo il Wiki e rivediamo i risultati e aggiungiamo altre pagine di vendita tra le prime 5.

  1. getquip.com/     

  1. amazon.com/Online-Best-Service®-Toothbrush-Individually/dp/B012PLJ458     

  1. oralb.com/     

  1. caretobeauty.com/us/toothbrushes/     

  1. cvs.com/shop/personal-care/oral-care/toothbrushes    

Usare la SERP per trovare i giusti concorrenti


Nonostante "spazzolino da denti online" abbia più potenziale di "spazzolino da denti" per una pagina di vendita, c'è ancora molto potenziale per migliorare e cambiare. Tutti questi siti web hanno l'aspetto di grandi imprese con le quali una piccola impresa potrebbe avere difficoltà a competere quando inizia con la SEO. Aggiungendo sempre più parole chiave alla nostra coda lunga, un'azienda può trovare la sua nicchia. Ad esempio, si trovano aziende più piccole e persino le pagine di Etsy per il termine "spazzolini da denti biologici online". Si tratta sicuramente di una nicchia che una piccola impresa può mirare e vincere.  

Gli strumenti di parole chiave come quelli che si trovano in rankingCoach possono rendere questo processo molto più accurato e veloce, perché ti dicono quanto è competitivo ogni termine, ti suggeriscono nuove code lunghe e mostrano in media quanti volumi di ricerca mensili ci sono per ogni termine.

Ottenere l'ispirazione per le parole chiave dalla SERP

Si noti che negli URL di questi risultati per lo spazzolino da denti online vediamo anche altri utili suggerimenti di parole chiave come i nomi di marchi (oral B) e i termini di categoria (igiene orale) che possono essere potenzialmente aggiunti alla nostra lunga coda utilizzata per altre idee di pagina. Se il tuo negozio vende spazzolini oral B, questo dovrebbe essere nelle tue parole chiave. D'altra parte, se non lo fa, potrebbero voler provare le alternative ai spazzolini oral B. È anche importante controllare le parole chiave utilizzate nel metatitolo e nella metadescrizione del sito. Quindi la sotto-pagina di CVS oral care ha il meta-titolo:

Prodotti Oral Care - CVS PharmacyOral Care Prodotti - CVS Farmacia

E la meta descrizione
Acquista online oral care su CVS. Trova grandi offerte su prodotti essenziali come spazzolini da denti, dentifricio, collutorio e altro ancora! Inoltre, goditi GRATIS ... Cura personale. Cura orale.

Prestare un po' più di attenzione alla SERP ci permette di avere delle grandi idee e di avere un'idea più chiara del tipo di descrizioni di cui abbiamo bisogno per ottenere le prime classifiche. 

Miglioramento dei contenuti SEO con la SERP 

Possiamo anche utilizzare la SERP per migliorare i contenuti delle nostre pagine di vendita meno dirette. Non tutta la qualità dei contenuti è una parte importante del ranking. Se vogliamo puntare a una classifica di alto livello. Dovremmo riuscire a creare contenuti di qualità almeno pari a quella dei contenuti che attualmente occupano le prime posizioni. Questo non significa che non si possa mai prendere una posizione in cima alla classifica da qualcuno con contenuti più lunghi dei tuoi, ma non aspettarti di battere i contenuti di qualità delle prime posizioni con lo spam di parole senza senso. I risultati ai primi posti sono lì per un motivo per cui si può imparare molto da loro. Se pensi che abbiano tralasciato un punto chiave sull'argomento che trattano, allora hai la possibilità di spingere per quella classifica. Forse puoi aggiungere delle immagini o andare un po' più a fondo su un argomento.

Spero che questo articolo ti abbia aiutato a vedere la SERP in modo diverso. Per ottenere il meglio dalla tua strategia SEO hai bisogno di un piccolo aiuto dagli strumenti di parole chiave SEO che rankingCoach 360 offre

Provalo ora gratis.

Vuoi saperne di più sul Marketing Digitale? Controlla:

Fondamenti della SEO: Cosa sono le pagine doorway e come influenzano il tuo posizionamento su Google?

Cosa significano i messaggi di errore 404 per la SEO del tuo sito

3 Segnali che il contenuto del blog del tuo sito non è abbastanza buono

Ottieni il successo online

Con l’App di Marketing Digitale per le piccole e medie imprese

SCOPRI DI PIÙ
Coupon: 75 € Buono di benvenuto
Coupon: 75 € Buono di benvenuto
Blog upsell - directories

24 Nov, 2020